chiudi

Ufficio Reclami di Più Mutui Casa


Il Cliente può presentare reclamo in relazione al contratto di mediazione creditizia sottoscritto con Più Mutui Casa Spa mediante comunicazione a mezzo lettera raccomandata da inviare a Più Mutui Casa Spa, via Carolina Romani 2, 20091, Bresso (Mi) o mediante e-mail all'indirizzo ufficioreclami@piumutuicasa.it o mediante pec all'indirizzo piumutuicasa@pec.it indicando:
  • nominativo/denominazione del Cliente;
  • recapiti telefonici/mail del Cliente;
  • data della sottoscrizione del contratto di mediazione;
  • motivazione del reclamo;
  • richiesta nei confronti di Più Mutui Casa Spa
Si precisa che l'ABF (l'Arbitro Bancario Finanziario) non è competente per la risoluzione delle controversie eventualmente sorte con Più Mutui Casa Spa. Tale organismo infatti è competente per i ricorsi che il Cliente volesse presentare nei confronti degli Intermediari eroganti (Banche e Intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'art. 106 TUB). Per tale ragione, a beneficio del Cliente, Più Mutui Casa Spa mette a disposizione del cliente, nella sezione Trasparenza, la Guida "ABF in parole semplici" predisposta da Banca d'Italia.

I dati personali saranno trattati come da Informativa Privacy disponibile qui

DOWNLOAD
• Rendiconto 2019 sull'attività di gestione reclami
• Rendiconto 2020 sull'attività di gestione reclami


Più Mutui Casa S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi n°M65
Iscrizione RUI E000252674 - P.IVA 03287960961

Blog

Più Mutui Casa

L’impatto del Covid sul settore creditizio:
ecco perché affidarsi a PMC




Pubblicato il 23-10-2020

Non è un periodo semplice: il Covid ha rallentato attività e limitato il raggio d’azione di clienti e servizi, per cui mai come oggi è necessario guardarsi intorno e chiedersi chi possa garantire efficienza ed efficacia al di là delle fisiologiche limitazioni.

L’universo dei mutui non è esente dalle ripercussioni che la pandemia ha comportato, ma c’è chi ha lavorato per adattarsi al momento e mantenere gli standard del proprio servizio su livelli di eccellenza. Come noi di Più Mutui Casa che abbiamo rivoluzionato il nostro processo di produzione per fornire risposte concrete. A spiegare come abbiamo fatto è Giulio Chidini, direttore della rete assieme a Lorenzo Franco: «La situazione globale dei mutui è legata a una continua richiesta da parte del cliente che però, data la situazione, nelle tempistiche si è un po’ allungata. In altre parole, oggi sono in tanti a voler cambiare la casa – anche perché il covid ha messo in risalto le esigenze di spazi più grandi – ma non sanno come muoversi. D’altronde i servizi sono piuttosto superficiali e non sanno quando potranno concretizzare per via delle limitazioni contingenti e delle indubbie difficoltà nel relazionarsi con le banche, tra appuntamenti obbligatori e rimbalzi vari. Se ci si avvale di un professionista della mediazione creditizia, queste problematiche diventano molto più flessibili da gestire. E se ci si avvale di un professionista di PMC, il discorso diventa ancora più fluido».

Già, perché mai come oggi la figura del mediatore ha assunto un’importanza centrale: «Il rapporto tra le banche e i clienti è sempre più telematico, distante dal fisico per ragioni inerenti la riduzione dei costi e le misure preventive: andare in banca significa prendere appuntamento e dover attendere. Di conseguenza la varietà di prodotti che il mercato offre non è raggiungibile, perché il cliente dovrebbe girare dieci banche – prendendo altrettanti appuntamenti con relative attese – per potervi accedere. Il mediatore creditizio si interfaccia per natura tra banca e cliente e ha nel suo portafoglio prodotti che può proporre con immediatezza in base alle esigenze o alle opportunitùà che il cliente sta cercando. Ci sono due grandi tipologie di clienti: quelli che cercano opportunità e si appoggiano a un mediatore che, avendo un paniere di convenzioni, può trovare la soluzione indirizzandoli di volta in volta sulla banca migliore; e quelli che hanno un problema e necessitano che il mediatore li indirizzi sulla banca che quel problema lo può risolvere».

In ogni caso, di questi tempi il mediatore è fondamentale. Ma anche il mondo dei mediatori è vario e non sempre d’eccellenza. Più Mutui Casa non teme confronti, forte anche della solidità dei numeri che, si sa, non mentono mai: «PMC viaggia sugli stessi numeri di erogato dell’anno scorso, nonostante il Covid, e non può essere certo un caso. Siamo una società unica da più punti di vista. Innanzitutto nei tempi di reazione che, come detto, le banche hanno dilatato a dismisura. I nostri professionisti, al contrario, sono reperibili telefonicamente 24 ore su 24 per consulenze gratuite, con la possibilità di fissare appuntamenti direttamente tramite WhatsApp. I tempi sono rapidissimi: chiamata e risposta, senza lunghe attese e con un’interfaccia umana, non solo telematica. L’unicità è poi nell’ampiezza dell’offerta: Più Mutui Casa ha circa 25 convenzioni, che significa avere altrettante banche da proporre al cliente e dunque un ventaglio di proposte o soluzioni che può abbracciare esigenze diverse. Infine è nella qualità e nella coesione dei suoi componenti, professionisti in continua formazione e capaci di essere costantemente aggiornati rispetto ai mutamenti di scenario. In questo PMC è molto avanti rispetto alla concorrenza: quando un cliente si rivolge a noi sa che si sta appoggiando a una struttura unica, solida e omogenea, con procedure e strumenti definiti e condivisi da tutta la rete. Al contrario, quando ci si rivolge ad altri mediatori creditizi – magari anche molto in gamba, informati e reattivi – si ha a che fare con entità a se stanti, senza linee guida così definite. Ma le linee guida sono importanti, per garantire la medesima resa e il medesimo servizio anche al di là del collaboratore specifico».




Autore:
Redazione Più Mutui Casa
Società di Mediazione Creditizia