chiudi

Ufficio Reclami di Più Mutui Casa


Il Cliente può presentare reclamo in relazione al contratto di mediazione creditizia sottoscritto con Più Mutui Casa Spa mediante comunicazione a mezzo lettera raccomandata da inviare a Più Mutui Casa Spa, via Carolina Romani 2, 20091, Bresso (Mi) o mediante e-mail all'indirizzo ufficioreclami@piumutuicasa.it o mediante pec all'indirizzo piumutuicasa@pec.it indicando:
  • nominativo/denominazione del Cliente;
  • recapiti telefonici/mail del Cliente;
  • data della sottoscrizione del contratto di mediazione;
  • motivazione del reclamo;
  • richiesta nei confronti di Più Mutui Casa Spa
Si precisa che l'ABF (l'Arbitro Bancario Finanziario) non è competente per la risoluzione delle controversie eventualmente sorte con Più Mutui Casa Spa. Tale organismo infatti è competente per i ricorsi che il Cliente volesse presentare nei confronti degli Intermediari eroganti (Banche e Intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'art. 106 TUB). Per tale ragione, a beneficio del Cliente, Più Mutui Casa Spa mette a disposizione del cliente, nella sezione Trasparenza, la Guida "ABF in parole semplici" predisposta da Banca d'Italia.

I dati personali saranno trattati come da Informativa Privacy disponibile qui

DOWNLOAD
• Rendiconto 2019 sull'attività di gestione reclami
• Rendiconto 2020 sull'attività di gestione reclami


Più Mutui Casa S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi n°M65
Iscrizione RUI E000252674 - P.IVA 03287960961

Blog

Più Mutui Casa

Tasso IRS mutui: sai come funziona?




Pubblicato il 04-11-2021

Se stai richiedendo un mutuo, o stai pensando di farlo, di sicuro hai già sentito parlare di tassi fissi, variabili, Eurirs ed Euribor. Lo sappiamo: non sempre è facile destreggiarsi tra definizioni e termini tecnici, soprattutto nel settore della mediazione creditizia. 

Andiamo allora con ordine e partiamo da Eurirs ed Euribor. Cosa sono? Entrambi rappresentano i tassi interbancari a cui gli istituti di credito fanno riferimento per stabilire i tassi d’interesse da applicare. Il primo è l’indice di riferimento dei mutui a tasso fisso, il secondo è quello dei mutui a tasso variabile. 


Ora concentriamo l’attenzione sull’Eurirs. I suoi valori vengono diffusi giornalmente dalla Federazione Bancaria Europea e dipendono dalla durata del mutuo e dall’ammontare del prestito. In sintesi, maggiore sarà la durata del tuo mutuo, più alto sarà il tasso Eurirs applicato. Per questo motivo senti parlare di Eurirs a un anno, due anni e così via fino a trent’anni, con valori crescenti all'aumentare della durata come abbiamo appena detto.

Per capire come viene calcolato l’Eurirs facciamo un passo indietro. Quando ti trovi di fronte a un tasso fisso, devi sapere che è costituito da due valori: da una parte l’Irs (Interest rate swap), dall’altra lo spread. Il primo è il tasso d’interesse medio applicato alle operazioni di swap sottoscritte dai principali istituti bancari europei. Gli swap sono contratti che permettono a due controparti di scambiarsi somme di denaro a determinate condizioni e seguono le indicazioni del contratto stesso che hanno stipulato. Detto altrimenti, si tratta di una sorta di assicurazione delle banche per i mutui a tasso fisso, che ha l’obiettivo di andare incontro a una perdita causata dalla crescita dei tassi di mercato. Lo spread, invece, è l’incremento che una banca aggiunge al tasso base d’interesse per trarne il proprio ricavo economico. 


Perché ti abbiamo spiegato cos’è l’Eurirs? Perché quando si compra una casa la tipologia del tasso è una delle decisioni più importanti da prendere e deve essere valutata con estrema attenzione. Per non rischiare di effettuare una scelta sbagliata e per toglierti qualsiasi dubbio su quale tipologia di mutuo scegliere il consiglio è quello di affidarsi a una società di mediazione creditizia come Più Mutui Casa.





Autore:

Redazione Più Mutui Casa

Società di Mediazione Creditizia