chiudi

Ufficio Reclami di Più Mutui Casa


Il Cliente può presentare reclamo in relazione al contratto di mediazione creditizia sottoscritto con Più Mutui Casa Spa mediante comunicazione a mezzo lettera raccomandata da inviare a Più Mutui Casa Spa, via Carolina Romani 2, 20091, Bresso (Mi) o mediante e-mail all'indirizzo ufficioreclami@piumutuicasa.it o mediante pec all'indirizzo piumutuicasa@pec.it indicando:
  • nominativo/denominazione del Cliente;
  • recapiti telefonici/mail del Cliente;
  • data della sottoscrizione del contratto di mediazione;
  • motivazione del reclamo;
  • richiesta nei confronti di Più Mutui Casa Spa
Si precisa che l'ABF (l'Arbitro Bancario Finanziario) non è competente per la risoluzione delle controversie eventualmente sorte con Più Mutui Casa Spa. Tale organismo infatti è competente per i ricorsi che il Cliente volesse presentare nei confronti degli Intermediari eroganti (Banche e Intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'art. 106 TUB). Per tale ragione, a beneficio del Cliente, Più Mutui Casa Spa mette a disposizione del cliente, nella sezione Trasparenza, la Guida "ABF in parole semplici" predisposta da Banca d'Italia.

I dati personali saranno trattati come da Informativa Privacy disponibile qui

DOWNLOAD
• Rendiconto 2019 sull'attività di gestione reclami
• Rendiconto 2020 sull'attività di gestione reclami


Più Mutui Casa S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi n°M65
Iscrizione RUI E000252674 - P.IVA 03287960961

Blog

Più Mutui Casa

Surroga: è ancora il momento giusto per sfruttare i tassi più vantaggiosi di sempre




Pubblicato il 14-04-2021

È vero: l’abbiamo detto e ridetto. Ma la verità è che surrogare un mutuo ancora oggi è estremamente conveniente. E lo è da qualche tempo: nell’ultimo anno il comparto delle surroghe ha infatti registrato una netta impennata, diventando quasi una normalità per chi ha richiesto l’accesso al credito per l’acquisto della propria casa. 

Come funziona la surroga? Partiamo dall’abc. Innanzitutto, devi sapere che la surroga del mutuo non estingue il tuo finanziamento precedentemente acceso, ma è la soluzione ideale se desideri abbassare l'importo e risparmiare perché consente di modificare - senza alcun costo - alcuni parametri legati al tuo contratto. Ad esempio la durata del mutuo, l’importo della rata e i tassi d’interesse applicati. Insomma, con la surroga la tua vecchia ipoteca sul mutuo non viene cancellata, ma su di essa subentra la nuova banca. 
Come anticipato, non dovrai sostenere spese extra: le spese per le transizioni sono a carico dell’istituto subentrante, mentre quello che “lasci” è obbligato a concedere la surroga per non dover versare penali. A te, mutuatario, resta solo il compito di individuare la migliore offerta bancaria e di ottenere l’ok definitivo della banca prescelta.
Un’operazione di non poco conto se consideri che la rata del mutuo è una spesa che incide in maniera significativa sui bilanci familiari e accompagna tutti noi per una buona fetta della nostra vita. Ridurne l’importo e la durata residua può rivelarsi una vera e propria boccata d’ossigeno. Soprattutto di questi tempi. 

In conclusione, la surroga ha segnato negli anni un crescendo d’interesse e consenso tanto da cambiare i numeri del mercato creditizio. Di certo è un'operazione vantaggiosa se stai pagando un tasso superiore a quelli del mercato attuale - che ricordiamo sono ai minimi storici da ormai un anno - e, attualmente, la Banca centrale europea per provare a rilanciare l’economia non ha intenzione di rialzarli. 
Se hai dei dubbi non esitare a rivolgerti a un collaboratore Più Mutui Casa.




Autore:
Redazione Più Mutui Casa
Società di Mediazione Creditizia