chiudi

Ufficio Reclami di Più Mutui Casa


Il Cliente può presentare reclamo in relazione al contratto di mediazione creditizia sottoscritto con Più Mutui Casa Spa mediante comunicazione a mezzo lettera raccomandata da inviare a Più Mutui Casa Spa, via Carolina Romani 2, 20091, Bresso (Mi) o mediante e-mail all'indirizzo ufficioreclami@piumutuicasa.it o mediante pec all'indirizzo piumutuicasa@pec.it indicando:
  • nominativo/denominazione del Cliente;
  • recapiti telefonici/mail del Cliente;
  • data della sottoscrizione del contratto di mediazione;
  • motivazione del reclamo;
  • richiesta nei confronti di Più Mutui Casa Spa
Si precisa che l'ABF (l'Arbitro Bancario Finanziario) non è competente per la risoluzione delle controversie eventualmente sorte con Più Mutui Casa Spa. Tale organismo infatti è competente per i ricorsi che il Cliente volesse presentare nei confronti degli Intermediari eroganti (Banche e Intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'art. 106 TUB). Per tale ragione, a beneficio del Cliente, Più Mutui Casa Spa mette a disposizione del cliente, nella sezione Trasparenza, la Guida "ABF in parole semplici" predisposta da Banca d'Italia.

I dati personali saranno trattati come da Informativa Privacy disponibile qui

DOWNLOAD
• Rendiconto 2019 sull'attività di gestione reclami
• Rendiconto 2020 sull'attività di gestione reclami


Più Mutui Casa S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi n°M65
Iscrizione RUI E000252674 - P.IVA 03287960961

Blog

Più Mutui Casa

La delega di pagamento: cos’è e come richiederla




Pubblicato il 11-06-2021

Hai già attiva una cessione del quinto sulla tua busta paga, non puoi raddoppiarla ma hai comunque bisogno di un ulteriore finanziamento? Non ti preoccupare: hai la possibilità di accedervi in modo semplice e in aggiunta al prestito già attivo. Il “nome” di questa possibilità altro non è che delega di pagamento. 

Se sei alla ricerca di maggiore liquidità, la delega di pagamento è una particolare formula creditizia all’interno del paniere di offerte che Più Mutui Casa mette a disposizione dei suoi clienti. Come abbiamo già detto, questa soluzione ti dà la possibilità di ottenere un ulteriore prestito, affiancandolo alla tua cessione del quinto. Il vantaggio? Mantieni la comodità del prelievo dalla busta paga e la praticità di una rata fissa, anche se il tuo reddito dovesse aumentare. 

Scendendo più nel dettaglio, devi sapere che l’importo della rata della delega di pagamento ammonta a un quinto del tuo stipendio netto mensile. Questo significa che, sommandola alla cessione del quinto, puoi raggiungere i due quinti dello stipendio. Attenzione, però: il totale delle due rate non può superare il 40% del totale. E sarà il datore di lavoro a trattenere la rata, versandola direttamente al finanziatore.

Come puoi fare per ottenerla? Come per tutti i finanziamenti, dovrai rispettare determinate condizioni, che possono variare in base alle finanziarie a cui deciderai di affidarti. In ogni caso, è necessario che tu sia un lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato o determinato. I documenti che ti serviranno per l’avvio dell’iter di richiesta del finanziamento sono: carta di identità e codice fiscale, l’ultima busta paga, il certificato di stipendio o l’attestato di servizio. Naturalmente ti può essere richiesta anche altra documentazione in fase di valutazione della pratica. 

Per offrirti la soluzione giusta, Più Mutui Casa ha siglato una serie di convenzioni con istituti specializzati in questa specifica soluzione. La mission del gruppo biancoazzurro è quella di mettere a disposizione un servizio di mediazione tra te (cliente) e l’istituto finanziario o la banca che hai scelto, con la certezza di proporti il prodotto migliore sul mercato e più adatto alle tue esigenze. Cosa aspetti? Affidati ora a un professionista Più Mutui Casa!




Autore:
Redazione Più Mutui Casa
Società di Mediazione Creditizia